Azioni Leonardo e prezzi aggiornati ⇒ comprare in 5 minuti

Leonardo è uno dei principali enti al mondo che si occupa della progettazione, costruzione e vendita di materiali di difesa aerospaziali, rivolti al settore della difesa militare. Nel suo settore di riferimento questo gruppo va a interagire con un grande numero di prodotti, che spaziano dai sistemi di difesa agli elicotteri, passando per gli equipaggiamenti aeronautici, di trasporto e spaziali. Andiamo oggi a esaminare quest’azienda per capire se, al giorno d’oggi, conviene investire in azioni Leonardo, e se questa azienda può essere paragonata a colossi come Google.

Azioni Leonardo, un acquisto consigliato?

Le vendite dell’azienda derivano si dal territorio italiano, ma anche da zone estere che sono oramai clienti abituali dell’azienda italiana, tra le quali gli Stati Uniti in cima a tutti ma anche altri paesi industrializzati tra i principali clienti.

Inizialmente Leonardo nasce sotto il nome di Finmeccanica nel 1948, con la società che inizia la sua scalata verso il successo a suon di numeri importanti nelle vendite e venendo consacrata come eccellenza; il vittorioso cammino arriva al suo culmine con l’entrata dell’azienda in Borsa iniziare la sua scalata in Borsa, a seguito di una privatizzazione del suo capitale. Anche gli anni 2000 sono importanti perché segnano la sottoscrizione di accordi internazionali dalla grande portata e causano una notevole crescita del gruppo che arriva anche a cambiare nome – nel 2016 – da Finmeccanica a Leonardo, nome diventato poi il definitivo Leonardo SpA nel 2017.

poi il definitivo Leonardo SpA nel 2017

L’organizzazione societaria la vede divisa in diversi settori che si occupano di ambiti differenti, grazie all’accorpamento di tutte le società che erano controllate in precedenza: Agusta Westland, Alenia Aermacchi, Selex ES, OTO Melara e Wass.

Una grande solidità

Leonardo SpA beneficia di un’ottima reputazione e una grande solidità che si rispecchia nel numero di azionisti, con il maggiore che è stato per diverso tempo il Ministero dell’Economia e delle Finanze italiano, supporter del gruppo che viene proclamato da tutti come leader nazionale del settore delle alte tecnologie e prodotti strategici, con all’attivo 47.000 dipendenti, di cui il 37% lavora all’estero: anche questo numero mostra come Leonardo SpA sia presente in maniera importante in Italia ma anche nel settore internazionale, con 15 paesi diversi (anche se la produzione è concentrata principalmente in Italia, Regno Unito, Stati Uniti e Polonia).

Leonardo punta a ridurre in maniera importante e costante i costi di produzione nei prossimi anni, in modo tale da arrivare ad aumentare il saldo positivo del gruppo; sono inoltre previsti cambiamenti nell’organizzazione interna, con modifiche orientate ad aumentare la competitività generale anche su palcoscenici internazionali.

Una grande diversificazione

Come già detto in precedenza, la struttura dell’impresa Leonardo le permette di operare in settori – seppure collegati – comunque differenti tra loro, cosa che va a benificio della solidità dell’azienda e quindi dei titoli relativi, assieme ai loro rendimenti, che non risentono di eventuali cali nelle vendite relativi a un solo settore o piccole crisi localizzate. Tra tutti i settori in questione, le attività nel mondo dell’elettronica posizionano l’azienda al secondo posto in Europa, che allo stesso tempo non è messa male neanche nel settore aeronautico. Leonardo si concentra poi in maniera massiccia sui sistemi di difesa (fabbricazione di missili, torpedini, veicoli blindati), e nel settore spaziale (dove ha formato join-venture con il gruppo francese Thales) e attività ulteriori nel settore dei trasporti e dell’energia.

grande diversificazioneLa quotazione in Borsa del titolo ha visto una grande evoluzione nel tempo, con un aumento di valore di circa il doppio nel corso di un anno passato tra il 2014 al 2015, modificandosi da 5,73 euro per azione a 12,11 euro. Questi aumenti positivi sono frutto di una riorganizzazione nella struttura societaria e una costante ricerca di riduzione dei costi che sarà ancora in corso per qualche anno.

Nel 2016 è stata inoltre operata una riorganizzazione volta a dare un aspetto ancora più preponderante al marchio, con il bilancio del gruppo che ha però visto un abbassamento nei ricavi dell’8%, con un calo di 1 miliardo di euro, mentre il margine operativo è aumentato a 1,25 miliardi di euro contro gli 1,21 miliardi di euro dell’anno precedente, con gli utili che sono arrivati a 505 milioni di euro. Leonardo ha inoltre abbassato l’indebitamento complessivo, passato da 3,28 miliardi di euro a 2,85 miliardi di euro.

Cosa prevede il futuro per il gruppo?

È importante monitorare le quotazione di Leonardo in vista del nuovo piano strategico che dovrebbe portare ulteriori miglioramenti nelle capacità sul mercato di Leonardo. La diversificazione attuata dall’azienda permette di classificare gli investimenti in Leonardo come una grande sicurezza, in cui gli esperti si sbilanciano consigliano il mantenimento del titolo nel proprio portafoglio, se si vuole puntare ad avere successo nel mondo del trading online.

Comprare azioni Leonardo in 3 semplici passi

Per cominciare ad investire ci si può affidare a una delle tante piattaforme di trading come Markets.com, che permettono agli investitori di operare in maniera istantanea sul mercato, fornendo allo stesso tempo numerose funzionalità.

azioni Leonardo in 3 semplici

1° step: seleziona il conto

Dalla home page del sito sarà sufficiente cliccare sul pulsante inizia a fare trading. In caso si fosse alle prime armi, si può sfruttare la possibilità di utilizzare un conto demo, cliccando su conto pratica gratuito.

seleziona il conto

2° step: seleziona l’indice

Una volta creato il proprio conto, sarà possibile accedere al mercato e selezionare i vari indici, in cui sarà possibile effettuare operazioni di acquisto e di vendita.

seleziona l’indice

3° step: comincia a investire!

A questo punto, sarà possibile cliccare in alto a sinistra, scegliendo se comprare o vendere.

comincia a investire

Camille Jordan

Ciao a tutti, mi chiamo Camille e sono specializzata in web writing. Da qualche anno lavoro come scrittrice freelance per diversi clienti. Ora ho scelto di investire su uno solo. Scrivo di notizie sul trading online, un argomento che mi ha sempre appassionato. Lo so, non si vede, ma amo il mondo della finanza e sono sempre alla ricerca delle ultime novità per informare i miei lettori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recensioni · commerciali

Inizia senza pressioni con il conto demo eToro

$ 50.000 in fondi virtuali per iniziare e fare pratica.

Saperne di più
ISCRIVITI
Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.
alla Newsletter e ricevi oltre 3.000 euro di bonus SUBITO!
ISCRIVITI
alla Newsletter e ricevi oltre 3.000 euro di bonus SUBITO!
Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.
Sei nella lista dei partecipanti!
Sei nella lista dei partecipanti!
ISCRIVITI
Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.
alla Newsletter e ricevi oltre 3.000 euro di bonus SUBITO!
ISCRIVITI
alla Newsletter e ricevi oltre 3.000 euro di bonus SUBITO!
Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.
Sei nella lista dei partecipanti!
Sei nella lista dei partecipanti!