Azioni Enel e prezzi aggiornati ⇒ comprare in 5 minuti

Tra i titoli italiani del settore energia Enel è una costante che viene spesso proposta per investimenti di ogni genere, che siano a breve o a lungo termine.

Azioni Enel, un acquisto consigliato?

Enel ha sempre dato un titolo piuttosto costante, non soggetto a particolare volatilità nel medio termine.

L’ultimo mese ha registrato una buona scalata, e il prezzo delle sue azioni in questo momento è piuttosto alto, rispetto alle medie registrate nei mesi scorsi.

L’Ente Nazionale per l’Energia Elettrica venne istituito come ente pubblico nel 1962, finalizzato alla produzione e alla distribuzione dell’energia elettrica e del gas, unendo in un unico gruppo tutte le attività delle aziende operanti nella produzione, trasformazione e distribuzione di energia elettrica. Tutto ciò ha contribuito ad aumentare non solo le capacità produttive, ma ha anche accelerato lo sviluppo dello stesso Paese.

Infatti Enel nei suoi primi anni di vita ha contribuito a realizzare lo sviluppo della rete elettrica tramite la posa in opera delle dorsali ad alta tensione, l’elettrificazione delle zone rurali e anche delle isole.

Non sono mancati importanti lavori di ammodernamento sostenuti finanziariamente anche dall’emissione di obbligazioni dello Stato Italiano per un valore complessivo che andava a superare i 200 miliardi di lire.

oltretutto a seguito della liberalizzazione del mercato elettrico, il gruppo Enel ha effettuato un’importante riorganizzazione che ha prodotto Enel Produzione, Enel Distribuzione e Terna, tre società differenti rispettivamente legate alle attività collegate al mercato dell’energia elettrica.

Al giorno d’oggi Enel registra un fatturato che supera i 75 miliardi di euro, con una capitalizzazione in Borsa di oltre 39 miliardi di euro.

Azioni Enel

Enel: un colosso del suo settore

E la concorrenza?

Essendo uno dei più grandi produttori di energia elettrica non solo in Italia ma nel mondo, confermandosi alla pari di eccellenze come Fincantieri, Enel deve vedersela con numerosi gruppi concorrenti, quali Datang, GDF Suez, E.ON, Kepco e specialmente EDF, che è oggi il più grande produttore di elettricità nel mondo.

Per vincere la concorrenza Enel ha stipulato diversi partenariati, andando ad allearsi anche con la stessa EDF in occasione di un summit a Nizza. Enel è inoltre partner di Mitsubishi e di Renault, con progetti orientati a un regime di ecosostenibilità nel tempo.

Vantaggi e Svantaggi

Occorre infine analizzare i vari punti di forza e deboli del gruppo Enel, per capire se si può puntare in maniera certa sul gruppo o è meglio virare su qualcosa di diverso come Leonardo.

Enel innanzitutto è uno dei leader del suo settore e grazie alla sua diversità di offerta, con un portafogli esteso in prodotti e servizi legati all’energia, che attualmente produce elettricità da numerosi fonti differenti.

e SvantaggiInoltre Enel ha saputo internazionalizzarsi nel corso del tempo, grazie a un’importante presenza in tutto il mondo che vede le sue attività distribuite in 40 paesi diversi, con oltre 75.000 dipendenti. Per garantirsi le entrate, il gruppo Enel può contare sulla sua grande mole di produzione, tramite cui è in grado di fornire volumi di oltre 100GW di elettricità con una produzione che le consente di adattarsi ad ogni esigenza.

Nonostante tutto, però, il gruppo Enel concentra la maggior parte delle sue attività in Europa. La sua concorrenza in tutto il mondo è spietata e i concorrenti lottano ogni giorno per sottrarre al gruppo quote di mercato. Enel inoltre di recente si è ritrovata coinvolta in alcuni problemi giudiziari che ne hanno intaccato leggermente l’immagine agli occhi del pubblico e degli investitori.

Il gruppo resta comunque solido e la sua rendita lo rende un’eccellenza del suo settore e un’ottima possibilità d’investimento.

Comprare azioni Enel in 3 semplici passi

Per cominciare ad investire ci si può affidare a una delle tante piattaforme di trading come Markets.com, che permettono agli investitori di operare in maniera istantanea sul mercato, fornendo allo stesso tempo numerose funzionalità.

azioni Unieuro in 3

1° step: seleziona il conto

Dalla home page del sito sarà sufficiente cliccare sul pulsante inizia a fare trading. In caso si fosse alle prime armi, si può sfruttare la possibilità di utilizzare un conto demo, cliccando su conto pratica gratuito.

seleziona il conto

2° step: seleziona l’indice

Una volta creato il proprio conto, sarà possibile accedere al mercato e selezionare i vari indici, in cui sarà possibile effettuare operazioni di acquisto e di vendita.

seleziona l’indice

3° step: comincia a investire!

A questo punto, sarà possibile cliccare in alto a sinistra, scegliendo se comprare o vendere.

Camille Jordan

Ciao a tutti, mi chiamo Camille e sono specializzata in web writing. Da qualche anno lavoro come scrittrice freelance per diversi clienti. Ora ho scelto di investire su uno solo. Scrivo di notizie sul trading online, un argomento che mi ha sempre appassionato. Lo so, non si vede, ma amo il mondo della finanza e sono sempre alla ricerca delle ultime novità per informare i miei lettori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recensioni · commerciali

Inizia senza pressioni con il conto demo eToro

$ 50.000 in fondi virtuali per iniziare e fare pratica.

Saperne di più
ISCRIVITI
Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.
alla Newsletter e ricevi oltre 3.000 euro di bonus SUBITO!
ISCRIVITI
alla Newsletter e ricevi oltre 3.000 euro di bonus SUBITO!
Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.
Sei nella lista dei partecipanti!
Sei nella lista dei partecipanti!
ISCRIVITI
Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.
alla Newsletter e ricevi oltre 3.000 euro di bonus SUBITO!
ISCRIVITI
alla Newsletter e ricevi oltre 3.000 euro di bonus SUBITO!
Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.
Sei nella lista dei partecipanti!
Sei nella lista dei partecipanti!